Totti alle Iene ironicamente contro i gay, “Un figlio gay? Porco dinci, m’ammazzo, però alla fine ce pò sta”.

Totti alle Iene ironicamente contro i gay, “Un figlio gay? Porco dinci, m’ammazzo, però alla fine ce pò sta”.

Continuano le polemiche scatenate dalla nuava canzone di Povia, Luca era Gay, dopo le frecciate di Albano contro i gay, arrivano quelle un pò più ironiche del campione della Roma, Francesco Totti, che durante l’intervista doppia delle Iene, tra lui e la moglie Ilary Blasi ha dichiarato,

“Io sò antico, non mi sono mai fatto una canna e non potrei sopportare un figlio gay. Porco dinci, m’ammazzo…però alla fine ce pò sta”.

(Video alla fine del Post)Un attacco al mondo gay? Per i più quasi una dichiarazione amichevole, ironica, fatta in un’intervista in cui la super coppia del calcio italiano ha vestito i panni di una Casa Vianello alla romana,

“Siamo due antichi, io e Ilary. Le cose strane noi non le famo. La sera senfila un pigiamone extralarge e dei calzettoni che, non me ce fà pensà, me passa la voglia, prima che la spoglio ce metto tre ore”.

Però subito dopo il “pupone” precisa,

“Lo farei tutti i giorni, di Ilary mi piace tutto”

E alla domanda sul terzo figlio, nessun dubbio, su una tripletta sono tutti e due d’accordo, anche se la scelta del nome rimane un punto dolente, infatti Ilary risponde,

“Lui vorrebbe Euclide, a me è sempre piaciuto Giordano, ma lui non me lo fa mettere!!!”

Un figlio gay?

“Porco dinci, m’ammazzo…però alla fine ce pò stà. Molto peggio scoprire mia figlia Chanel fidanzata con il portiere della Lazio!!! Non la faccio più entrare dentro casa”.

Comments

comments