Sharon Stone perde la custodia del figlio più grande

Sharon Stone perde la custodia del figlio più grande

Verso la fine di Settembre, fece scalpore la notizia secondo la quale l’attrice americana Sharon Stone, dopo il divorzio dal marito Phil Bronstein, aveva perso la custodia del piccolo Roan, 8 anni, adottato dalla coppia durante il matrimonio.

Non si erano ben capite le cause di una simile decisione da parte del giudice, ma ora, a distanza di 3 settimane ne sono venute fuori delle belle!

Pare che Sharon Stone in uno stato di alterazione mentale, volesse iniettare del botox nei piedi di Roan perchè puzzavano di scarpe da ginnastica!

Ora, non si sa quanto ci sia di vero in questa notizia, ma certo è che qualcosa di strano Sharon lo deve aver fatto! La custodia dei due figli più piccoli, Laird e Quinn, resta alla madre, poichè adottato prima del matrimonio con Bronstein.

Accidenti, pare proprio che a casa Stone non si possa indossare scarpe da ginnastica a cuor leggero!

Comments

comments