Aldo Busi attaca Papa e Governo, la Rai lo caccia, il video

Aldo Busi attaca Papa e Governo, la Rai lo caccia, il video

Aldo Busi attacca Papa e Governo e viene subito epurato dalla Rai, questa è la decisione presa in Viale Mazzini che subito dopo le critiche da parte di politici e non ha diramato questo comunicato,

“Il direttore di Raidue, Massimo Liofredi, sentito il direttore generale della Rai Mauro Masi, ha ravvisato nel comportamento dello stesso palesi e gravi violazioni delle regole e delle disposizioni contrattuali. Pertanto, Aldo Busi verrà escluso dalla partecipazione alle prossime puntate dell’Isola dei famosi e dalle altre trasmissioni della Rai”.

(Video alla fine del Post)Andiamo però con ordine, l’insofferenza dello scrittore, era già emersa da tempo, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è l’alterco con Federico Mastrostefano e in seguito con la stessa Simona Ventura,

“Questa nazione è indietreggiata di 15 anni anche per colpa vostra. Voi dovete essere ricoverati. Sentite quelli che avete mandato sull’Isola con me. Non è una novità per me non essere capito. Purtroppo sono tutti come Federico. Ignoranti”.

Da qui l’abbandono,

“Se avete bisogno di me mi trovate in libreria. La mia pantomima della cultura è durata fin troppo. Da un momento all’altra questa telecamera diventerà buia e io sparirò. Non adduco pretesti di salute, anche se ho un’infezione, non è una malattia diplomatica la mia. Senza di me, che ho fatto il capro espiatorio, potranno scagliarsi l’uno contro l’altro. E vedremo la vera ipocrisia. I naufraghi sono tutti qua perché non hanno un cazzo da fare, sono marionette di se stessi che non hanno rispetto dello spettacolo”.

Aldo Busi è veramente un fiume in piena,

“Il mio mandato è esautorato, esaurito. Non c’è più racconto. Temo che, se restassi, finirei per vincere. Ho partecipato per una rassegnata e decadente malinconia. Voglio tornare nel mio limbo, le dinamiche se le facciano tra di loro. Voglio dare l’esempio del signore anziano che si mette da parte. Mi sembrerebbe umiliante per me vincere questa piccola corsettina. Qua ci sono persone alla canna del gas, che non hanno forza contrattuale”.

Durissimo poi l’affondo contro chi critica l’omosessualità, con un esplicito riferimento al Papa,

“L’omofobo è un omosessuale represso, queste persone sono un danno per la società”.

Infine l’affondo sul Governo,

“Io pago le tasse e sono orgoglioso di farlo. Se non fanno questa legge delle due aliquote al 23 e 33 per cento, del meno tasse ma per tutti a cosa è servito Berlusconi? Cosa fa?”.

Comments

comments

Segui su Telegram il canale dedicato alle foto censurate dei VIP e contenuti riservati