Francesca Inaudi, l’antidiva, scatti e video

Altre Foto

E’ una delle attrici del momento, parliamo della sensualissima Francesca Inaudi. Ora intervistata dal settimanale Tu si racconta affrontando senza peli sulla lingua vizi e virtù,

“Non mi sono mai sentita particolarmente bella, ma mi rendo conto di esserlo. Sarebbe stupido dire che non mi importa, e quelle che lo dicono mentono”.

(Foto e video alla fine del Post)

La classica ragazza della porta accanto, così ama definirsi, amante dei piaceri della vita,

“lo mi curo, sto attenta a quello che mangio, però non sono ossessionata. Ho quei due, tre chili che ballano, pazienza. Le donne devono stimarsi di più, perché ognuna è unica, anche con i segni dell’età. A meno che non diventi un catorcio, dopo tre figli, piena di cellulite non voglio ritocchi, aggiustamenti. C’è questo mito della coscia secca, della donna piatta come un’acciuga. Vorrei essere la portabandiera del movimento “trattiamoci bene”. Andare in palestra solo per dimagrire è un tale stress”.

E alla domanda su come affronta il successo, rivela,

“Non mi piace essere fermata per strada. Non sono brava a ricevere i complimenti, mi imbarazzano. Preferisco che si chiedano: è lei o non è lei? E intanto io me ne sono andata. Abito a Roma, al Testaccio, e mi dà fastidio il contatto invasivo. Faccio una vita normale, vado al supermercato in ciabatte”.